Tag:

La Jugoslavia, il basket e un telecronista di Sergio Tavčar

/ 542 visite / No Comment
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...

Scheda del Libro

Titolo La Jugoslavia, il basket e un telecronista. La storia della pallacanestro jugoslava raccontata dalla voce di Telecapodistria.
Autore Sergio Tavčar
Uscita 2010
Editore youcanprint
Pagine 194
Recensito da Ciro Andreotti
ISBN 9788896803417
Anteprima
Genere Sportivo Basket

Se hai a cuore il basket. Se non ami solo quello d’oltre oceano e anzi se quando vedevi un bambino che suonava il piffero ti si apre ancora oggi il cuore, a questo punto non puoi non conoscere Sergio Tavčar: esule istriano ma con radici slovene profonde e ben radicate, slavo sin nel midollo osseo e per convinzioni personali. Allenatore di pallacanestro per diletto e grande esperto di basket, ovviamente, slavo: seguito, inseguito e commentato con perizia e dovizia da un ingegnere per il quale se avesse dovuto scegliere a chi affidare un tiro fra Oscar Robertson e Kićanović non avrebbe mai scelto il primo. Un giornalista inizialmente per caso che da sempre è fedele alla propria emittente televisiva sino a oggi, esattamente come ancorato ai ricordi della propria giovinezza cestistica fatta di un gioco meno fisico ma pieno di fondamentali ben eseguiti.

In questo libro, autoprodotto con l’aiuto del collega Tommaso Manià, Tavčar riesce a ripercorrere la storia professionale propria e di coloro che ha potuto incontrare in quattro decadi di palla a spicchi. Di come quello che inizialmente poteva sembrare un semplice passatempo, lo abbia invece cambiato per sempre trasformandolo in un oracolo cestistico per chiunque si avvicini al mondo della pallacanestro. Una narrazione in soggettiva, schietta, veloce, semplice ma appassionante, piena di nomi, date pescate in diari personali ma che però non si limita al solo basket ma che dal basket prende spunto per spiegare a chi slavo non è cosa voglia dire essere slavi: gli usi, la musica i costumi, cosa spinga questo popolo a essere perennemente in guerra contro tutto e tutti e spesso, almeno nello sport, a essere anche un esempio da seguire, almeno per l’autore.

Un libro per rileggere il nostro non troppo recente passato anche mediatico, filtrato attraverso una manciata di campioni indimenticabili e di aneddoti personali del ‘Dan Peterson dei Balcani’.

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Annunci Google

Write a Reply or Comment:

Codice di Verifica * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Annunci Sponsorizzati

Genere

Trovaci su Facebook