Tag:

L’arte di essere felici di Arthur Schopenhauer

L'arte di essere felici di Arthur Schopenhauer. All'apparenza si presenta come un piccolo manuale che racchiude, esposto in cinquanta massime, una sorta di vademecum o piuttosto un prontuario di regole di comportamento da seguire,

8.716 views No Comment
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 3,40 out of 5)
Loading ... Loading ...

Scheda del Libro

Titolo L'arte di essere felici
Autore Arthur Schopenhauer
Uscita 2001
Editore Adelphi
Pagine 113
Recensito da Alessandra
ISBN 9788845912955
Anteprima
Genere Saggi

Recensione/Trama

Partendo dalla premessa che non credo esista argomento più ostico e complicato nel quale addentrarsi e soprattutto sul quale dispensare consigli, una riflessione sul concetto stesso della felicità e sul suo significato intrinseco, quello sì che è possibile. E se poi a farlo è un filosofo del calibro di Schopenhauer, capirete bene il motivo che ci porta in questa breve recensione a parlarne. Mai recensione è stata più personale e soggettiva di questa che mi trovo a scrivere qui. Per me è stato realmente difficile non ritrovarmi d’accordo con ogni concetto che l’autore esprimeva nelle sue 50 massime sulla felicità. 50 massime che esprimono a pieno il concetto stesso della felicità e il suo significato più profondo, 50 massime che toccandomi nel profondo mi hanno portato ad amare questo libricino.

Dunque per scrivere due paroline che illustrino il libro al lettore che non ha avuto ancora la fortuna di incrociarlo sul suo cammino, possiamo innanzitutto dire che il testo si presenta appunto come una raccolta di massime; filo conduttore di tutte: la felicità. 50 massime che il filosofo dispensa per aiutare a comprendere meglio cosa sia realmente la felicità (distinguendola bene dal concetto di contentezza e serenità) e sul come imparare a ricercarla. Nell’Arte di essere felici ritroviamo alcuni tratti tipici del pensiero e della filosofia di Schopenhauer, mi riferisco qui soprattutto alla consapevolezza del dolore, parte integrante e preponderante della vita di ogni essere umano, e all’insensatezza del mondo reale, da cui ne deriva la difficoltà e forse l’impossibilità di trovare la felicità vera e propria. Ciò che ci si deve aspettare, afferma il filosofo, è soltanto uno stato relativamente poco doloroso, perché una felicità compiuta e positiva è impossibile. Dunque il consiglio di Schopenhauer è quello di spalancare invece le porte alla serenità, questa sì possibile e rappresentata qui come l’unico e il più grande guadagno a cui l’uomo può auspicare, accontentandosi di vivere in un presente sopportabile, quieto e privo di dolori, ossia il meglio che il mondo può offrirgli; senza, per quanto difficile da farsi, costruire castelli in aria che tanto in seguito il disinganno ci farà pagare cari.

In conclusione ciò che ne vien fuori da queste massime è il concetto secondo cui vivere felici può significare solo vivere il meno infelici possibile, o, in breve, vivere passabilmente. Si potrebbe benissimo sostenere la tesi che il fondamento della vera saggezza di vita è contenuto nel principio aristotelico secondo cui, affatto incuranti dei piaceri e degli agi della vita, ci si dovrebbe preoccupare solo ed esclusivamente di sfuggirne per quanto possibile gli innumerevoli mali.  10 e Lode dunque a un libricino che si fa leggere tutto d’un fiato!


Annunci Google



Recensioni Sponsorizzate


Stampa Foto Calendari

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Lasciaci un tuo commento

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.


nove + 2 =