Tag:,

“A un passo da te” di M. Affuso e J. Mastroianni

Le piccole, semplici cose sono sempre le più preziose, e le cose più preziose sono sempre ben nascoste. È il caso del romanzo “A un passo da te” di M. Affuso e J. Mastroianni

7.486 views No Comment
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading ... Loading ...

Scheda del Libro

Titolo A un passo da te - Sincronizza il battito!
Autore Marcello Affuso e Jessica Mastroianni
Uscita 22 Luglio 2011
Editore Linee Infinite Edizioni
Pagine 224
Recensito da Francesco Vietri
ISBN 9788862470728
Anteprima
Genere Psicologico - Sentimentale

Recensione/Trama

“Questo è il mio modo di far sapere al mondo che ci sono, che anch’io ho una voce. Non urlo, ma vorrei che il mio sospiro si sentisse.”

È con questa frase che si apre “A un passo da te – Sincronizza il battito!” l’esordio nel mondo della letteratura per due giovani scrittori: Jessica Mastroianni e Marcello Affuso. Figlio di questi nostri tempi caotici, il loro duetto è originale fin dal principio. Jessica e Marcello, i cui anni sommati non arrivano neanche a 50, infatti, hanno concepito, imbastito e rifinito questo romanzo totalmente tramite internet, sempre più fonte di sorprese e ispirazioni, oltre che di pericolosi tranelli in cui è facile cadere.

Fino a 15 anni fa, una lavoro del genere sarebbe stato impossibile. È, quindi, una sorta di esperimento di cui non ci sono molte altre attestazioni, per lo meno note al grande pubblico, in Italia. Il frutto, che sboccia da uno strano innesto, è veramente di buona fattura. Cristian e Valentina, i personaggi principali di questa vicenda, rappresentano “due voci fuori dal coro”, che però sono inserite alla perfezione nella loro generazione in cui virtualità e realtà sono concetti veramente labili e sottili. Ne seguono, così, due storie differenti ma costantemente intrecciate tra di loro, nelle quali i temi classici dei romanzi per l’adolescenza vengono trattati con una profonda leggerezza, con la tendenza a richiamare solo per poi sfatare, tutti i cliché del genere. Un romanzo psicologico e non solo sentimentale, insomma, che scruta negli animi e sorprende, lasciando, altresì, spazio alla fantasia del lettore che si ritroverà per forza in uno dei due ragazzi le cui vite sono state unite da uno “strano e beffardo destino”.

A una prima lettura si rimane entusiasmati dai colpi di scena che, all’improvviso, hanno la capacità di stravolgere l’andamento della prosa, lasciando senza fiato il lettore che si aspetta e trova sempre di più. Alla seconda, invece, tutto il mosaico costruito da questi due poco più che ragazzini, appare evidente, e non si può che rimane appassionati dagli intrecci e dalle situazioni che la loro fantasia ha saputo plasmare con semplicità e arguzia. C’è da dire inoltre che le penne dei due autori, per quanto diverse, sembrano aver trovato una loro oasi felice tre le pieghe dei fogli che dimostrano un lavoro attento e scrupoloso dal punto di vista lessicale e un’ottima conoscenza dell’italiano, cosa da non poco al giorno d’oggi. A un passo da teè un romanzo di cui, in definitiva, consigliamo l’acquisto per chi volesse tuffarsi nell’orizzonte giovanile e non solo, perché certe emozioni non hanno davvero tempo.


Annunci Google



Recensioni Sponsorizzate


Stampa Foto Calendari

Video


Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

Lasciaci un tuo commento

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.


× cinque = 20