Tag:

Quinta Colonna di Agatha Christie

A metà strada tra un giallo ed una spy story si colloca questo romanzo della regina del mistero!

4.578 views 2 Comments
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading ... Loading ...

Scheda del Libro

Titolo Quinta Colonna
Autore Agatha Christie
Uscita 1941
Editore Oscar Mondadori
Pagine 159
Recensito da Alessandra
ISBN 9788804519256
Anteprima
Genere Gialli

Recensione/Trama

A metà strada tra un giallo ed una spy story si colloca questo romanzo della regina del mistero!

Agatha Christie ci porta in un paesino inglese nella primavera del 1940; protagonisti del romanzo due coniugi maturi, ex ?agenti segreti? del governo inglese. Tommy e Tuppence Beresford, questi i loro nomi. I due vivono ormai relegati nella loro casa, mentre i due figli ormai cresciuti, lavorano lontano dai loro genitori. Anche per questo motivo i due coniugi trovano molto triste e deprimente non riuscire più a trovare un lavoro che riempia le loro giornate. Fino a quando un giorno Tommy riceve una visita di un certo Grant, il quale gli propone un incarico segreto, una nuova vera missione! Tommy non crede alle sue orecchie e accetta all’istante, anche se questo significherà lasciare Tuppence all’oscuro di tutto. La missione lo vedrà inviato in una piccola pensione nell’aperta campagna inglese, il ?Sans Souci?, dove sembrano essere state nascoste due spie, ovvero due fidatissimi agenti segreti, niente meno che di Hitler in persona! Di questi due agenti il governo inglese conosce solo le due iniziali: N. e M., captate durante un’intercettazione telefonica.

Tommy quindi parte alla volta di Leahampton, destinazione Sans Souci, dove alloggerà sotto il nome di Sig. Meadowes. Giunto a destinazione però il protagonista troverà ad attenderlo una simpatica sorpresa: Tuppence infatti da perfetta ex inviata segreta non si è lasciata prendere in giro dal Sig. Grant e intercettando la conversazione tra i due uomini, ha raggiunto il Sans Souci, dove ha già affittato una stanza sotto il falso nome di Sig.ra Blenkensop. Un divertente giallo dunque, con ben due investigatori sulle tracce di due spie tedesche. Lo scopo della missione è ora più importante che mai, il loro compito è estremamente delicato, in gioco infatti c’è il destino di un intero paese!!


Annunci Google



Recensioni Sponsorizzate


Stampa Foto Calendari

Trovato questo articolo interessante?

Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie!

2 Comments »

  • Alina Holmes said:

    Ho trovato questa sintesi poco esplicativa. A casa possiedo il libro in questione, e ho notato che nella trama si parla anche di una sorta di frase chiave, ovvero: “N o M Song Susie”, mentre nel riassunto persente qui sopra non se ne fa parola. Per il resto è una sintesi brillante e ben scritta, complimenti.

  • Alina Holmes said:

    Scusate, sono di nuovo io. Volevo solo aggiungere che la sintesi è davvero ben fatta, in quanto non mi pare questo tra i più brillanti romanzi di Agatha Christie, quindi non si poteva fare di meglio. In ogni caso, proporrei anche di attuare alcune modifiche a questa sintesi, aggiungendo anche il finale del racconto e dettagliandola maggiormente. Lo so che rovinerebbe completamente il gusto dell’eventuale lettura, ma sarebbe davvero d’aiuto per gli studenti particolarmente sfortunati ai quali vengono appioppati questi generi di libri da analizzare e sintetizzare. Così, ogni tanto, potrebbero rilassarsi e, invece di perdere interi pomeriggi (e inevitabilmente un numero di cellule cerebrali considerevole) con questa lettura che, francamente, considero davvero poco emozionante, potrebbero divertirsi con gli amichetti in giardino a giocare. Fareste un grande favore a questi bambini… e non solo a loro. Grazie di avermi ascoltato.

Lasciaci un tuo commento

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.